Le 3 Valute Più Sicure Al Mondo

Il crollo dei mercati registrato qualche anno fa ha portato gli investitori a cercare soluzioni rifugio alternative per proteggere i propri risparmi. Uno degli espedienti più in voga ed efficaci negli ultimi anni è stato l’acquisto di valute straniere, così da sottrarre la propria ricchezza alla fragilità dell’Euro. Tuttavia, come ogni investimento, è un’opzione da utilizzare con le dovute cautele!

I risparmiatori hanno due soluzioni a disposizione: comprare direttamente moneta straniera o investire in prodotti denominati in altre valute. Sono davvero tante le valute straniere su a cui guardano con interesse gli investitori italiani: i dollari australiani o canadesi, la corona norvegese, la lira turca, il real brasiliano e persino il peso messicano o il rand sudafricano.

Oggi vedremo quali, statisticamente, sono le valute più sicure da acquistare nel mercato Forex.

valute più sicurePrima di addentrarci nell’argomento, iniziamo col dire che nel Forex Trading è sempre consigliabile adottare un approccio lungimirante. Il dollaro americano è tutt’ora il più grande enigma per gli investitori, anche perché i tassi di interesse potrebbero aumentare entro la fine dell’anno. E con un quantitative easing che volge al termine, gli investitori stanno accumulando nuovamente dollaro statunitense. La Banca Centrale Europea (BCE) ha in programma l’acquisto di 1.160 miliardi dollari in obbligazioni del settore pubblico e privato entro il 2016. Questo riguarderà soprattutto le economie più grandi come la Germania, la Francia e l’Italia.

Ma a parte la Germania, l’Eurozona soffre di alti tassi di disoccupazione e la Bce ha fiducia che tale iniezione di denaro migliorerà la situazione. Ad ogni modo, questo non aiuterà l’Euro nei confronti del Dollaro! Anche la Banca del Giappone (BOJ) ha recentemente aumentato i suoi acquisti annuali di titoli di Stato a 80 miliardi di yen (dai precedenti 60-70 miliardi).

I giapponesi stanno combattendo duramente contro la deflazione. Purtroppo, non si stanno rendendo conto che non si può fermare! Ancora una volta, questa mossa non aiuterà lo yen giapponese nei confronti del dollaro. Sulla base dei punti di cui sopra, possiamo vedere che la moneta americana rischia di apprezzarsi (per ora) e che l’Euro e lo Yen giapponese oggi rappresentano un investimento ad alto rischio. Per quanto riguarda l’euro, la Banca nazionale svizzera (BNS) ha recentemente abbandonato la sua valuta “dall’ancoraggio” all’Euro (un chiaro segno di sfiducia).

 

Plus500

Dollaro Americano (USD)

Per quanto riguarda il dollaro americano, al momento sembra una grande scommessa su cui puntare. Ma i dollari statunitensi sono banconote della Federal Reserve, che ha 2.200 miliardi di dollari in debito del Tesoro e 1,5 miliardi di dollari di titoli garantiti da ipoteca. Il dollaro è attualmente in modalità “toro” e questa condizione probabilmente durerà per un considerevole periodo di tempo. D’altra parte, mentre la Federal Reserve è in grado di “salvare” chiunque, alcuni si stanno ponendo domande sul salvataggio della Federal Reserve! La risposta a questa domanda potrebbe essere irritante per molti americani, perché probabilmente a pagarne le spese alla fine sarà il contribuente. Detto questo, gli Stati Uniti sono sempre stati molto bravi nel trovare strategie economiche vincenti ed è molto probabile che qualche idea creativa esca fuori a breve.

 

Fai trading sul dollaro americano da qui

Corona Norvegese (NOK) e Dollaro di Singapore (SGD)

La corona norvegese è da sempre conosciuta come un valuta sicura, grazie anche al fatto che la Norvegia non ha un debito netto! La corona norvegese è anche una moneta “standalone“, cioè non legata alle “sventure” di un altro paese. La corona non garantisce però un buon rendimento a causa di dati economici che non soddisfano le aspettative e la caduta dei prezzi interni. Tuttavia, grazie ad un sistema economico molto disciplinato e responsabile, la corona norvegese dovrebbe rimanere una buona scommessa a lungo termine. Altra valuta sicura oggi è sicuramente il dollaro di Singapore, anche perché la città-stato viene vista come uno dei migliori paradisi fiscali al mondo.

 

Oro

plus500

So cosa state pensando: “Ma come….l’oro è una valuta?“. Comunemente, la definizione di valuta è la seguente: “Ogni forma di denaro effettivamente utilizzato come mezzo di scambio“. Perciò, anche se non sembra, il discorso vale anche per l’oro. Questo metallo prezioso ha alcune caratteristiche molto importanti: può essere acquistato e conservato nel tempo, può essere facilmente convertito in quasi qualsiasi valuta, è altamente “liquido” e vi è un’offerta limitata.

Questo ultimo punto è particolarmente importante, perché separa l’oro da tutte le valute “fiat” (cioè non sostenute da un bene fisico) in tutto il mondo. Negli ultimi anni, si è scatenata una vera e propria caccia all’oro, anche se per altri si tratta di un investimento nullo e rischioso. La verità è che nessun sistema è infallibile. Mentre la quotazione dell’oro ha le sue fluttuazioni a breve termine (attesi), si tratta pur sempre del bene rifugio per eccellenza e che non passerà mai di moda. Il problema con l’investimento in oro oggi è invece il suo stretto rapporto con il dollaro USA, che di solito viene negoziato inversamente all’oro. Altro elemento da tenere in considerazione è che tutte le materie prime sono destinate a scendere in un contesto deflazionistico. Ma una volta che la deflazione viene superata, l’economia dovrebbe ricominciare a correre. Ci vorrà del tempo (forse anni), ma questo dovrebbe rappresentare una grande opportunità per comprare oro.


 

 

Conclusioni

Dopo quanto detto, possiamo affermare che la valuta perfetta non esiste! Se si vuole investire nel dollaro USA, allora il vostro tempismo dovrà essere eccellente. Se si vuole investire nella corona norvegese, malgrado il suo alto grado di sicurezza, sappiate che non è soggetta a molti rialzi. E il dollaro di Singapore? Questa valuta potrebbe presentare rendimenti importanti, ma non è soggetta a politiche “oneste” e sostenibili. Fra le tre, l’oro è probabilmente la scelta migliore. Ma non al momento!

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *