I Migliori Investimenti di George Soros

Per chi non lo sapesse, George Soros è uno dei più grandi investitori della nostra epoca. A mio modesto parere, è secondo solo a Warren Buffett in termini di intuito e acume finanziario. Ungherese naturalizzato statunitense, Soros ha fatto una serie di imponenti investimenti nel corso della sua carriera, ed è famoso per le sue ardite scommesse valutarie a livello globale. Si crede che abbia guadagnato più di $ 1 miliardo in un solo giorno, grazie all’operazione di speculazione finanziaria che ha costretto la Banca d’Inghilterra a svalutare la sterlina. A questo evento deve l’appellativo di “Uomo che distrusse la Banca d’Inghilterra“. Ma vediamo ora quali sono stati i suoi maggiori successi in ambito finanziario e, in particolare, nel mercato Forex.

1. Sterlina

Il 16 settembre 1992 il nome di Soros divenne popolare in tutto il mondo, grazie alla speculazione finanziaria di cui parlavo in precedenza. In quella data vendette sterline allo scoperto per un equivalente di più di 10 miliardi di dollari, approfittando della riluttanza da parte della Banca d’Inghilterra sia ad aumentare i propri tassi di interesse a livelli confrontabili con quelli degli altri paesi (il Sistema Monetario Europeo) sia a lasciare fluttuante il tasso di cambio della moneta. Alla fine, la Banca d’Inghilterra fu costretta a far uscire la propria moneta dallo SME e a svalutare la sterlina, e Soros nel processo guadagnò una cifra stimata in 1,1 miliardi di dollari. In un solo giorno!! Da quel momento è conosciuto come “l’uomo che distrusse la Banca d’Inghilterra“.

2. Baht

Si pensa che Soros guadagnò molto denaro anche dalla scommessa che fece contro il baht (la moneta thailandese) durante la crisi finanziaria asiatica del 1997. Il primo ministro malese accusò Soros di attaccare le valute del sud est asiatico, facendo anche una serie di osservazioni antisemite contro di lui! Soros in seguito chiarì che aveva venduto le valute asiatiche all’inizio del 1997, mesi prima che la situazione precipitasse.

3. Yen

Più di recente, Soros ha fatto un altro grande scommessa nei confronti dello yen (nel 2013 e 2014), che presumibilmente gli ha fruttato un altro guadagno di circa $ 1 miliardo! Soros sapeva che il primo ministro giapponese Shinzo Abe era impegnato in un’ampia allentamento monetario per cercare di risollevare l’economia stagnante del Giappone. Queste politiche economiche, conosciute come abenomics, hanno prodotto un quantitative easing che ha di fatto svalutato lo yen. Lo moneta giapponese perse circa il 17% del suo valore durante il periodo della “scommessa Soros”. Il successivo apprezzamento della moneta, fece guadagnare al magnate circa 1 miliardo di dollari.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Trading online? Allenati senza rischiare con un Conto Demo
plus500
etoro
markets
iq option
bdswiss
24option
fxtm
avatrade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *