Il Prezzo delle Azioni Tesla Scenderà Sotto i 10 Dollari?

Negli ultimi mesi, il mercato orso ha trascinato verso il basso il prezzo delle azioni Tesla (NASDAQ: TSLA), anche a causa di una serie di catalizzatori negativi.

Il Prezzo delle Azioni Tesla Scenderà Sotto i 10 Dollari?

In generale, infatti, la crescita dell’azienda è abbastanza stagnante. Di conseguenza, il titolo Tesla è crollato, passando dai $ 380 alla fine del 2018 a meno di $ 200 oggi, attestandosi ai livelli più bassi dalla fine del 2016.

Il Prezzo delle Azioni Tesla Scenderà Sotto i 10 Dollari?

A peggiorare le cose, gli analisti di Wall Street hanno ormai perso ogni speranza sulla crescita delle azioni Tesla. Molte prestigiose società di consulenza finanziaria stanno infatti rilasciando feedback negativi che stanno spaventando gli investitori. Ad esempio, Morgan Stanley ha addirittura previsto un crollo del titolo fino a $ 10, mentre Citi ha tagliato le sue aspettative a $ 36.

Attualmente, il prezzo delle azioni di Tesla viene scambiato appena sotto i $ 200, ai minimi da diversi anni. Ma questo giustifica davvero l’idea che le azioni potrebbero scendere di un altro 90% o più da qui in poi?

In uno scenario da giorno del giudizio, sì. Ma è altamente improbabile che accada. Invece, date le tendenze attuali, è molto più probabile che le azioni TSLA presentino un’inversione di tendenza significativa nei prossimi mesi.

Azioni Tesla: Perché Potrebbero Scendere Sotto i $50

Vi è però uno scenario da giorno del giudizio più “fattibile” in cui il titolo Tesla potrebbe effettivamente scendere sotto i $ 50 nel 2019. Tale scenario è il seguente.

Pensate da qui a 10 anni. L’attuale mercato automobilistico misura circa 70 milioni di vendite di veicoli ogni anno. Questo mercato è cresciuto ad un tasso di crescita annuale composto da una cifra fissa e bassa ma costante da molto tempo. Le tendenze relative alla mobilità su veicoli (tipo il car sharing) e alla proprietà degli autoveicoli potrebbero arrestare la crescita. Nel prossimo decennio, il mercato potrebbe non crescere affatto. In tal caso, il mercato potrebbe misurare 70 milioni di automobili entro il 2030.

+

L’avvento dei veicoli elettrici in quel mercato è in costante aumento e i progetti saranno sempre più innovativi. Ma potrebbe bloccarsi perché la logistica e il prezzo diventano punti a sfavore per il consumatore, il che contribuirà a diluire la domanda. In generale, il tasso di acquisto dei veicoli elettrici potrebbe raggiungere solo il 20% entro il 2030, implicando 14 milioni di unità vendute.

L’attuale quota di mercato di Tesla nel mercato EV globale (electric vehicle) supera il 10% ed è in aumento, grazie alla costante crescita delle vendite del Model 3. Nella peggiore delle ipotesi, Tesla perderebbe quote di mercato significative con il rallentamento del lancio di nuovi veicoli e l’ingresso sul mercato di un maggior numero di concorrenti. La quota di mercato di Tesla potrebbe scendere al 5%, implicando solo 700.000 veicoli consegnati entro il 2030, che rappresentano una crescita lievemente annualizzata rispetto ai 380.000 previsti per la consegna quest’anno.

I prezzi medi di vendita potrebbero scendere a fronte della concorrenza verso $ 50.000, in quanto Tesla è costretta a scontare i suoi prodotti per vendere più automobili. Pertanto, le entrate potrebbero arrivare a circa $ 35 miliardi nel 2030. Per la cronaca, gli analisti prospettano vendite che supereranno i $ 30 miliardi l’anno prossimo.

Nel frattempo, i margini lordi potrebbero andare in stallo attorno al 20%, mentre il tasso di operatività potrebbe scendere solo al 15%. I profitti operativi, quindi, si attesterebbero a circa $ 1,75 miliardi. Spendendo $ 750 milioni per interessi e il 20% per le tasse, si rimane con circa $ 800 milioni di profitti netti. Su ciò che saranno probabilmente 200 milioni di azioni, che equivale a $ 4 in EPS.

Riassumendo, tutto ciò si traduce equivale ad un target price di $ 64 entro il 2029. Ma con un sconto attualizzato del 10% annuo, ciò equivale ad un target price di $ 25 entro la fine del 2019.

Azioni Tesla: Perché il Prezzo Potrebbe Salire Sopra i $300

Riassumendo il caso precedente, potremmo assistere al calo delle azioni Tesla sotto i $ 50 nel 2019, in circostanze estreme. Ma è altamente improbabile. Invece, è molto più probabile che si verifichi un rialzo del titolo.

Perché? Perché la maggior parte delle tendenze rimangono favorevoli a Tesla. Certo, la domanda sta calando nel nuovo anno, ma il volume totale di consegna dei veicoli sia negli Stati Uniti che a livello globale continua a salire su una base di 12 mesi. Inoltre, Tesla ha ancora i veicoli elettrici più popolari e innovativi negli Stati Uniti, e la quota di mercato dell’azienda continua a crescere. Gli unici problemi sono che la domanda di EV degli Stati Uniti si sta esaurendo e la società sta avendo problemi a consegnare le sue auto sui mercati internazionali.

Ma questi due problemi non dureranno. La domanda di veicoli elettrici degli Stati Uniti è aumentata. raggiungendo il livello più in alto verso la fine del 2018. Ora, si sta normalizzando ad un livello più in basso. Questo è naturale. È successo anche prima e più volte, infatti. E ogni volta che succede, la crescita riprende, e l’industria EV continua su un percorso di crescita costante.

La stessa cosa accadrà questa volta, soprattutto perché la consapevolezza dei consumatori e la domanda di veicoli elettrici rimane solida. Inoltre, la legislazione a livello globale continua a promuovere l’adozione di veicoli elettrici. Quindi, la domanda di EV si riprenderà, e quando lo farà, il volume di consegna dei veicoli Tesla riprenderà di conseguenza.

Il Prezzo delle Azioni Tesla Scenderà Sotto i 10 Dollari?

Inoltre, Tesla non avrà sempre difficoltà a consegnare le sue auto nei mercati internazionali. C’è stato un momento in cui l’azienda ha avuto difficoltà simili a fornire auto negli Stati Uniti. La stessa dinamica si svolgerà oltreoceano. Tesla individuerà le sue problematiche logistiche internazionali e alla fine diventerà protagonista in quei mercati.

Nel complesso, quindi, i venti contrari relativi alla logistica di oggi non dureranno. Una volta superato, tutto ciò che Tesla dovrà fare è continuare a stabilizzare la quota di mercato in un mercato EV globale in rapida crescita. Più tardi, possono puntare sulla leva operativa per produrre profitti considerevoli a medio/lungo termine.

Numeri alla mano, il prezzo delle azioni Tesla vale attualmente ben oltre $ 300 se si considera il quadro generale. Penso che entro il 2030 TSLA potrebbe facilmente catturare una quota di mercato del 10% che si tradurrà in circa 25 milioni di veicoli, implicando 2,5 milioni di consegne nel 2030.

Combinate insieme le metriche e queste si tradurranno in un target price di oltre $ 300 entro la fine del 2019.

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Trading online? Allenati senza rischiare con un Conto Demo
plus500
etoro
markets
iq option
bdswiss
24option
fxtm
avatrade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *