Come Fare Analisi Tecnica

Nel gergo finanziario, con il termine analisi tecnica s’intende quella branca del trading online che si occupa dell’analisi dei mercati e che viene sviluppata attraverso lo studio dei grafici. I concetti base dell’Analisi Tecnica possono essere applicati a diversi asset o beni negoziabili, come valute, materie prime (commodities) e gli indici di borsa, ad esempio. Prima di investire in borsa ogni trader avrà bisogno di apprendere questa disciplina imparando ad analizzare gli indicatori tecnici, i grafici o anche il cambio delle valute, se preferite il mercato forex a quello azionario. L’analisi tecnica cerca di prevedere l’andamento dei prezzi futuri di un mercato analizzando i dati passati (storici).

Questa previsione, ovviamente, viene espressa sempre in termini probabilistici e non assoluti. Sarà compito del trader capire quale evento si potrà verificare e quali scenari un evento potrà scatenare per influenzare il prezzo di un asset. Ad ogni modo, l’attendibilità dell’analisi tecnica può ovviamente cambiare in base al tempo, anche se il trader potrà analizzare il dato all’interno di una finestra temporale breve come minuti (intraday) oppure affidarsi ad analisi settimanali o mensili.

Quando si fa analisi tecnica, sarà importante capire innanzitutto qual è il prezzo e l’andamento storico. Per far questo, bisognerà analizzare in maniera efficace i grafici focalizzando la nostra attenzione su alcuni aspetti fondamentali:

  • Tendenza: è importante individuare la tendenza generale del titolo, tramite le medie o le line di tendenza.
  • Supporti: rappresentano quei livelli di prezzo in cui si verifica un blocco del ribasso.
  • Resistenze: indicano le aree di congestione del prezzo in cui il rialzo si blocca. Nei casi in cui una rottura si verifichi sopra i punti di resistenza, molto probabilmente ci troviamo di fronte ad una tendenza rialzista.
  • Momentum: si tratta di un indicatore che indica la velocità di variazione del prezzo e viene misurato in genere tramite il Moving Average Convergence/Divergence (MACD) o convergenza e divergenza di medie mobili.
  • Relative Strenght Index (RSI): rappresenta l’indicatore di forza relativa, ossia un misuratore degli eccessi del mercato. Il prezzo viene rappresentato da una linea che indica al trader se, per un certo periodo di tempo, il livello viene superato ed è in aumento oppure in calo.

Analisi Grafica

Nell’analisi tecnica, saper dare la giusta interpretazione ai grafici è molto importante. In particolare, il trader dovrà focalizzare la sua attenzione su alcuni fattori, ovvero:

  • la forza del trend in atto;
  • stabilire il livello di rischio;
  • capire quali sono i punti potenziali di entrata nel mercato.

Come Fare Analisi TecnicaPer capire se il trend è forte o meno, il trader dovrà innanzitutto stabilire il suo obiettivo finale. Se esso consiste nel prevedere il prezzo futuro allora bisogna dovrà basare la sua analisi sui movimenti di prezzo per cercare di “prevedere” il futuro dell’asset in questione. Per questo motivo molti analisti e trader esperti focalizzano le loro negoziazioni sull’analisi dai 3 ai 6 mesi per individuare una tendenza. Qualche volta può però succedere che si verifichino degli sbalzi e delle reazioni improvvise.

Se c’è una forte domanda questo vuol dire che vi sarà un aumento di prezzo: allo stesso modo, prezzi più bassi significheranno una maggiore offerta. In questa fase, andranno individuati sul grafico i livelli di supporto e resistenza: questi sono generalmente caratterizzati da periodi in cui i prezzi si muovono in range o intervalli piccoli in un periodo di tempo piuttosto lungo.

+

Questo può farci capire che domanda e offerta sono stabili. Anzi, quasi ferme. Se invece il prezzo si muove fuori dall’intervallo, una delle due ha iniziato a prendere il sopravvento sull’altro.

 

 

Conclusioni

Ad ogni modo, i grafici possono essere utilizzati anche a chi si affida all’analisi fondamentale. Anche perché sono più intuitivi e facili da leggere. E’ facile infatti individuare le reazioni a eventi importanti direttamente sul grafico o la volatilità passata e presente oppure individuare la forza di un titolo nel mercato. Per chi preferisce l’analisi tecnica, invece, è fondamentale tener conto anche dell’aspetto psicologico. analista tecnico è fondamentale gestire anche l’aspetto psicologico del trading. L’analisi tecnica, infatti, non si basa su teorie assolute, in quanto ogni dato è soggetto a interpretazione soggettiva. Ed è qui che entra in campo la bravura del trader.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Trading online? Allenati senza rischiare con un Conto Demo
plus500
etoro
markets
iq option
bdswiss
24option
fxtm
avatrade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *