6 Azioni Da Comprare Per Investire Nel Settore Della Virtual Reality

Le buzzwords, sono delle parole o frasi che diventano di tendenza per un certo periodo di tempo e che riguardano soprattutto il settore tecnologico. E parole molto attuali come “realtà virtuale” e “realtà aumentata” possono invogliare gli investitori ad investire in un settore che oggi sta vivendo un periodo di forte espansione. La realtà aumentata o AR è un’applicazione web-based di ultima generazione che consente di visualizzare direttamente in streaming una sovrapposizione fra elementi reali e virtuali (animazioni 3d, filmati, elementi audio e multimediali) e può essere fruita attraverso i monitor del pc dotati di webcam, grazie all’utilizzo di markers stampati, rappresentati da disegni stilizzati in bianco e nero, stampati su carta, che la webcam riconosce e ai quali vengono immediatamente sovrapposti elementi multimediali sullo schermo del computer. Il cruscotto dell’automobile, l’esplorazione della città puntando lo smartphone o la chirurgia robotica a distanza sono tutti popolari esempi di realtà aumentata, come anche i Google Glass di Alphabet Inc’s (NASDAQ:GOOGL, NASDAQ:GOOG). La virtual reality (VR) o realtà virtuale, è invece un ambiente artificiale in cui le azioni dell’utente in parte determinano ciò accade in tale ambiente. In particolare, le aspettative di questo mercato sono molto alte, anche se il tasso di adozione della tecnologia non sarà veloce come tutti pensano. Ciò non significa che il settore della realtà virtuale non vivrà un vero e proprio boom nei prossimi anni, rappresentando quindi un’ottimo investimento futuro. A questo proposito, oggi vedremo alcune azioni da comprare per investire nel settore della Virtual Reality.

6 Azioni della Virtual Reality da comprare

1. Ambarella Inc. (NASDAQ: AMBA)

Ambarella è un’azienda conosciuta perché fornisce materiali per la costruzione della GoPro Cam. Ma la società ha tutta l’intenzione di crescere anche in altri mercati, non solo quelli delle action camera. Negli ultimi tempi Ambarella sta fornendo le sue apparecchiature all’industria automobilistica, ma soprattutto sta investendo nel VR. All’ultimo CES, AMBA ha introdotto la prima fotocamera 8K SoC (System on a Chip) del settore. Utilizzata dai droni di fascia alta, la videocamera supporta l’acquisizione a 360 gradi e le camere VR. Ambarella prevede che questo tipo di cam saranno sempre più richieste da quest’anno.

2. Himax Technologies, Inc. (ADR) (NASDAQ: HIMX)

Himax Technologies salì agli onori della cronaca circa due anni fa, ovvero quando Alphabet iniziò un’attiva collaborazione con la società per la fornitura dei display dei suoi dispositivi VR/AR. Si prevede che il margine lordo 2016 del 24,2%, come anche il suo fatturato, cresceranno una volta che smartphone e dispositivi elettronici continueranno a sviluppare tecnologie AR e VR.

3. Microsoft Corporation (NASDAQ: MSFT)

realtà virtualeMicrosoft è uno degli attori chiave nel mercato VR. Le sue HoloLens rappresentano ancora oggi una delle pietre miliari nel campo della virtual reality. Tuttavia, per ora le HoloLens sono troppo costose. Microsoft HoloLens è un computer olografico indossabile, ma più comunemente viene definito visore di realtà aumentata perché capace di sovrapporre all’ambiente reale un’interfaccia virtuale con la quale è possibile interagire in modo naturale. Nel 2016, Microsoft ha reso il suo prodotto disponibile per gli sviluppatori e clienti aziendali per $ 3.000 per unità, un prezzo accessibile per pochi. Ad ogni modo, il progetto HoloLens è chiaramente più interessante del Google Glass e ha forti margini di crescita. Si parla addirittura che tale tecnologia sarà utilizzata nella costruzione della prossima sonda che andrà su Marte.

4. Sony Corporation (NYSE: SNE)

Sony è un’azienda leader nel mercato delle VR, grazie anche alla sua PlayStation VR che sta superando di gran lunga le vendite di Oculus Rift. La società giapponese ha rivelato di aver già venduto 915.000 unità della PSVR, anche se alcuni vincoli di approvvigionamento stanno limitando le vendite. Ma la continua domanda per la sua PlayStation e una maggiore produzione di PSVR potrebbero far volare a breve il prezzo del titolo SNE.

5. Synaptics Incorporated (NASDAQ: SYNA)

Fra tutti quelli presenti in questa lista, Synaptics non è un nome che gli investitori avrebbero mai pensato di associare al futuro della realtà virtuale. Eppure, la sempre più massiccia adozione di dispositivi VR andrà a tutto vantaggio di Synaptics. La TDDI di Synaptics sarà infatti la soluzione più utilizzata per i display LCD basati su smartphone. Quando ciò accadrà, l’esperienza di realtà virtuale su smartphone con schermi OLED migliorerà tantissimo. Synaptics rappresenta quindi una grande scelta per i value investors, anche perché il prezzo è calato di circa il 40% nel corso dell’ultimo anno e ha un P/E di 9,8. La realtà virtuale è ancora una piccola parte del suo business, ma se il mercato “esploderà” SYNA ne beneficerà sicuramente.

+

6. Silicon Motion Technology Corporation Corp. (ADR) (NASDAQ: SIMO)

Silicon Motion Technology fornisce soluzioni per i clienti che necessitano di un controller SSD. Ma anche i produttori di memorie NAND flash hanno bisogno di SIMO: tali clienti includono Intel Corporation (NASDAQ: INTC), Micron Technology, Inc. (NASDAQ: MU) e SanDisk, che è oggi di proprietà della Western Digital Corporation (NASDAQ: WDC). La crescente domanda di dispositivi di lettura e scrittura veloce per la memorizzazione dei dati andrà a beneficio di Silicon. Ma anche la crescita della realtà virtuale, che elabora un sacco di dati grafici, spingerà in alto la domanda dei prodotti SIMO. Nel 2017, l’azienda sta inoltre rilasciando un innovativo controller PCIe SSD NVMe che dovrebbe dare un forte impulso alle vendite della società.

Plus500

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi fare soldi col Trading online? Allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *