Le Migliori 5 Azioni Dei Mercati Emergenti

Dopo anni di “sottoperformance”, le azioni che fanno riferimento ai mercati emergenti potrebbero finalmente essere sulla strada giusta per ottenere grandi prestazioni nel S&P 500 e negli altri indici azionari. L’iShares MSCI Emerging Markets ETF (NYSEArca: EEM) è ancora giù di circa 1/3 rispetto ai massimi pre-2008. La crisi del credito e del settore immobiliare in America seguita dalla crisi europea del debito sovrano hanno danneggiato non poco anche i mercati emergenti. Eppure, nel corso dell’ultimo anno, l’EEM è risalito di circa il 25%. E questo potrebbe essere solo l’inizio per le azioni dei mercati emergenti, che potrebbero rappresentare un ottimo investimento in questo periodo storico. Per cui oggi daremo un’occhiata a cinque titoli di mercati emergenti da comprare, i quali dovrebbero avere performance molto positive in un mercato toro. Tuttavia, vista l’alta volatilità che contraddistingue questi mercati, devono essere sempre considerate alla stregua di scommesse speculative. Scommesse che però potrebbero fruttare dei rendimenti molto elevati.

Cemex SAB de CV (ADR) (NYSE: CX)

  • Mercato Emergente: Messico

Iniziamo con il colosso messicano del cemento Cemex SAB de CV, un operatore affermato nel settore dei materiali da costruzione che ha avuto però un andamento piuttosto negativo nel corso degli ultimi dieci anni. Nel 2007, il titolo CX era scambiato a circa $ 30 per azione. Non più tardi dello scorso anno, il prezzo era sceso a soli $ 5. Attualmente è rimbalzato a poco più di $ 9 e dovrebbe crescere ancora. Ai prezzi correnti, il titolo Cemex viene scambiato a circa 1,2 volte il suo volume di vendite.

MTN Group Ltd (ADR) (OTCMKTS: MTNOY)

  • Mercato Emergente: Sud Africa

Un mercato emergente che è di gran lunga fuori dallo schermo radar della maggior parte degli investitori è sicuramente quello del Sud Africa. MTN Group, uno delle più importanti aziende del paese, è il principale fornitore di servizi di telefonia mobile in Africa, ma anche uno dei più sicuri e prevedibili modi per sfruttare la crescita costante della classe media del paese africano. Una volta, possedere un’auto o degli elettrodomestici era il segno inequivocabile di appartenenza allo classe media: nel mondo moderno e tecnologico di oggi, è quello di possedere uno smartphone. Tornando ad MTN, questa società possiede una caratteristica che quasi nessun suo concorrente ha: quella di conoscere e “avventurarsi” in alcuni dei posti più sperduti e pericolosi del mondo! MTN opera e ha interessi in luoghi che la maggior parte degli operatori di telecomunicazioni occidentali non oserebbero mai visitare, ovvero paesi come lo Yemen, la Siria e l’Afghanistan. Per gli investitori americani o europei, il problema più grande nel possedere titoli MTNOY negli ultimi anni è stata la debolezza del rand sudafricano, che è stato uno dei motivi principali per cui il titolo è calato di oltre il 50% dalla fine del 2015. Ma molti analisti credono che il continente africano sia prossimo ad una storia di crescita importante dal punto di vista finanziario, ragion per cui MTNOY potrebbe rappresentare oggi una scommessa vincente a basso costo.

Turkcell Iletisim Hizmetleri A.S. (ADR) (NYSE: TKC)

  • Mercato Emergente: Turchia

Come la precedente, si tratta di un’azienda operante nel settore delle telecomunicazioni. La Turchia è stato un luogo insidioso per investire in questi ultimi anni, anche a causa del congelamento dal parte del governo Erdogan di molte delle riforme filo-occidentali del secolo scorso. Particolarmente “inquietante” è stato il recente giro di vite sul tentato golpe che ha visto migliaia di agenti di polizia, giudici e funzionari di governo incarcerati o rimossi dalle loro posizioni. Senza contare che la Turchia condivide un confine con la Siria e si ritrova nel bel mezzo di uno dei più brutti conflitti regionali della storia recente. In poche parole, non si tratta di una destinazione d’investimento per i deboli di cuore! Tuttavia, come avrebbe detto il mitico Barone Rothschild, “il momento di comprare è quando c’è sangue nelle strade.” Se avete voglia di fare una scommessa fuori dagli schemi, la Turchia è una scelta ovvia. E Turkcell, come una delle migliori blue chip turche, è probabilmente il modo più sicuro per investire nel paese. Il titolo TKC era quotato a $ 30 alla fine del 2007. Oggi è di poco inferiore ai $ 7,50 per azione, a causa soprattutto del deprezzamento della moneta turca (un problema con cui la Turchia sta lottando da decenni). Il peggio dovrebbe essere però passato e oggi potrebbe quindi rappresentare un ottimo investimento ad un prezzo contenuto.

Ambev SA (ADR) (NYSE: ABEV)

  • Mercato Emergente: Brasile

Pochi mercati emergenti sono andati così male come il Brasile negli ultimi anni. E questo ha sorpreso molti investitori e analisti. Nei primi anni 2000, infatti, il paese sudamericano era nel bel mezzo di un boom economico senza precedenti (soprattutto delle materie prime) che ha fornito al governo un aumento delle entrate fiscali, che sono state poi utilizzate per apprezzare la moneta nazionale e portare più benessere alle famiglie più povere del paese aumentando la spesa dei consumatori con la creazione di un circolo virtuoso di crescita. Purtroppo, la “magia” si è interrotta nel 2008. Il boom delle materie prime ha subito una drastica battuta d’arresto che ha messo pressione sulle finanze pubbliche. Senza contare scandalo economico-politico che ha portato all’impeachment e alla rimozione della Presidente Dilma Rousseff. Durante questo periodo il principale ETF del paese, l’iShares MSCI Brazil ETF (NYSEArca: EWZ) ha perso circa il 80% del suo valore al picco della crisi! Ma poi, si sa che dopo la tempesta esce sempre il sole. Dopo aver toccato il fondo, i titoli brasiliani hanno iniziato a crescere di nuovo, con EWZ che è quasi raddoppiato di valore nel corso dell’ultimo anno. Chi fosse interessato a questo mercato emergente, molti analisti consigliano di investire nel gigante della birra Ambev, una società controllata in precedenza dalla ben più famosa Anheuser Busch Inbev SA NV (ADR) (NYSE: BUD). A dispetto di quanto si possa pensare, i guadagni generati da un produttore di birra tendono ad essere più stabili rispetto a società operanti nel settore delle materie prime o bancario. Ciò significa che il titolo ABEV è uno dei migliori titoli “avversi al rischio” del mercato azionario brasiliano.

Market Vector Russia ETF Trust (NYSEARCA: RSX)

  • Mercato Emergente: Russia

L’ultimo mercato emergente che vorrei segnalarvi è quello russo, grazie ad uno dei suoi principali ETF: Market Vector Russia ETF Trust. Vorrei però iniziare con un importante avvertimento: non vi sto consigliando di investire troppo seriamente in Russia! Data la storia di questo paese, sarebbe da pazzi investire una parte importante del proprio capitale nelle sue aziende. Ma data l’economicità del mercato, il clima politico e il fatto che le azioni russe stanno mostrando un certo slancio in questo momento, penso che la Russia sia un mercato emergente da tenere d’occhio. Naturalmente, i titoli a buon mercato lo sono spesso per un motivo: l’economia russa è attualmente sofferente a causa delle sanzioni politiche ed economiche conseguenti alla guerra di Crimea, ed il paese è estremamente dipendente dalle esportazioni energetiche. Ma con i prezzi dell’energia relativamente stabili e con l’amministrazione Trump che potrebbe allentare le sanzioni, il peggio per la Russia e i suoi titoli sembrerebbe acqua passata. L’etf RSX, che nel suo paniere comprende titoli del calibro di Sberbank of Russia (OTCMKTS: SBRCY) e Gazprom PAO (ADR) (OTCMKTS: OGZPY), è in crescita di circa il 50% nel corso dell’ultimo anno. Ma il suo valore attuale è circa di un terzo inferiore al suo prezzo pre-2008. E’ quindi ragionevole pensare che con l’allentamento delle sanzioni al paese, questo ETF possa ritornare ben presto ai suoi massimi.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *