Le 3 Blue Chip con i dividendi migliori

Gli investitori privati spesso cercano di generare un reddito mensile affidabile dai loro portafogli rivolgendosi a titoli come obbligazioni, fondi comuni monetari e certificati di deposito (CD) per interessi e dividendi. Le singole azioni possono essere una buona idea per ottenere pagamenti regolari dei dividendi, dal momento che molte aziende offrono rendimenti di gran lunga superiori a quelli attualmente offerti dai titoli del Tesoro e dai certificati di deposito. Tuttavia, i dividendi delle azioni, comportano un certo rischio.

Infatti, i dividendi delle azioni non godono della protezione della Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) che protegge i CD e i conti bancari. L’assicurazione della FDIC garantisce i depositi degli investitori se una banca o una cooperativa di credito dichiara il fallimento o diventa finanziariamente insolvente. I dividendi delle azioni non offrono questa garanzia. La società che emette il dividendo può ridurre o eliminare il dividendo in qualsiasi momento. Inoltre, per ottenere il pagamento del dividendo, gli investitori devono anche investire nel titolo sottostante. Le azioni in genere sono considerate più rischiose rispetto alle obbligazioni o ai prodotti bancari, e i saldi principali possono variare nel tempo. Limitarsi alle aziende più grandi e più stabili può aiutare a ridurre l’imprevedibilità dei pagamenti dei dividendi.

Molte aziende hanno regolarmente pagato i dividendi per decenni. Le aziende che riscontrano un aumento dei pagamenti annuali di dividendi per almeno 25 anni consecutivi prendono il titolo di dividendo aristocratico. Oltre 100 aziende rientrano in questa categoria, e molte offrono rendimenti superiori al 4%. Di seguito sono elencate tre blue chip che sono in attività da decenni, con dividendi stabili e in crescita, e che detengono il titolo di dividendo aristocratico.

AT&T, Inc.

Le società di servizi sono molto popolari tra gli investitori in cerca di reddito, e questo a causa di un rendimento dei dividendi superiore alla media. Data la domanda stabile e costante di servizi di pubblica utilità e la concorrenza limitata all’interno del settore, i servizi sono in grado di ripagare gli investitori di gran parte del loro reddito netto sotto forma di dividendi.

AT&T (NYSE: T.N), è un colosso nel campo della telefonia e della televisione a livello mondiale. Il dividendo AT&T é uno dei più alti in questo settore. Dal 21 ottobre 2015, AT&T paga un rendimento annuale del 5,6% e dividendi su base trimestrale.

Philip Morris International, Inc.

La Philip Morris International (NYSE: PM) è un’azienda produttrice di tabacco e sigarette a livello mondiale che è stata scorporata nel 2008 dalla società madre Altria Group. A causa della natura stessa della sua attività, i prodotti dell’azienda sono soggetti a molto controversie e disposizioni legislative. Nondimeno, la società ha continuato a generare decine di miliardi di dollari di entrate all’anno.

Mentre la Philip Morris non può ancora essere qualificata come dividendo aristocratico, Altria Group ha aumentato il suo dividendo per 46 anni consecutivi. Dal 21 Ottobre 2015, la Philip Morris paga un rendimento annuale del 4,6% e dividendi su base trimestrale.

Chevron Corporation

Le compagnie petrolifere investono anche in dividendi popolari per la stessa ragione, come le azioni utilities; c’è sempre domanda di petrolio e gas. La forza delle compagnie petrolifere spesso dipende dai prezzi del petrolio, che possono rendere le azioni potenzialmente più volatili, ma, storicamente, le compagnie petrolifere sono state grandi generatori di entrate e cash flow.

La Chevron Corporation (NYSE: CVX) è un colosso energetico coinvolto nell’esplorazione, nello sviluppo e nel miglioramento di petrolio greggio, gas naturale e altri prodotti energetici. La Chevron dal 21 Ottobre 2015 paga un rendimento annuale del 4,7%, che lo rende uno dei rendimenti migliori nei dividendi del settore. Paga i suoi dividendi su base trimestrale.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *