Come Investire Nel Medio-Lungo Periodo

Rispetto ad altre strategie, l’investimento di medio-lungo termine è condizionato non solo dall’andamento generale dei cicli di mercato, ma anche dalle notizie che giungono durante le sedute di borsa. A questo proposito, la prima cosa da fare è scegliere il settore in cui ci interessa investire, sempre in base alle notizie ricevute ed analizzate nei giorni o settimane prima.

In seguito, una volta che avremo scelto il titolo sul quale investire, dobbiamo analizzare la situazione del mercato (orso o toro).

Come Investire Nel Medio-Lungo Periodo

Per investimento a medio-lungo termine s’intende un periodo di tempo che può variare dalla settimana a mesi (max 6 mesi), ma tutto potrebbe variare in base ai cicli e ai condizionamenti del mercato. Ad ogni modo, prima di acquistare sul mercato, vi consiglio di conoscere la situazione generale dei mercati e fare un’attenta valutazione del titolo che si ha intenzione di comprare visionando grafici e alcuni importanti indici (medie mobili, stocastico ecc.).

Spesso, investendo in modo “random” si generano perdite in poco tempo. Ma ovviamente, se vi è stata una fase di forte rialzo del titolo, ci si deve aspettare una sua discesa (prese di profitto) generata dal consolidamento dei guadagni: in seguito, se la fase di mercato sarà rialzista (confortate da notizie del settore del titolo incoraggianti o da qualche aumento del “prezzo obiettivo” del titolo), si potrà procedere con l’acquisto del titolo.

Comunque, prima di acquistare è consigliabile sapere e conoscere il nostro prezzo obiettivo (target price), oppure una percentuale di guadagno. Fissato questo obiettivo, procediamo con l’acquisto del titolo dalla nostra piattaforma di trading online. Fatto questo, cosa resta da fare? Ricordate che vi siete posti un obiettivo da raggiungere in un orizzonte temporale medio-lungo.

Quindi, dovrete prendere atto che avete investito in una fase in cui notizie e grafici erano a nostro favore, ma bisogna tutelarsi da eventuali problemi imprevisti. Quindi, bisognerà seguire giornalmente l’andamento del titolo e le notizie che ci vengono date sia sul settore che sul titolo stesso, ma anche le notizie generali sul mercato.

+

Ma ricordate che in Borsa vengono spesso diffuse notizie non proprio affidabili….ma che in ogni caso riescono a condizionare l’andamento del nostro titolo. Quindi, dobbiamo prestare la massima attenzione anche alle cattive notizie, così da prevenire (disinvestendo) probabili e future perdite. La regola generale è questa: “Augurarsi il meglio…..ma aspettarsi il peggio!

Tenete a mente che non tutti i giorni il vostro titolo salirà: ciò significa che dopo 3-4 sedute di rialzi, una seduta sarà “di calo”. Da parte vostra, non lasciatevi mai prendere dal panico, a meno che non si siano verificati eventi “disastrosi” quali trimestrali sotto le attese, utili in discesa, scandali finanziari o ipotesi di fallimenti! Nel caso di piccole correzioni del titolo, l’analisi tecnica insegna che se ci sono le basi per un rialzo, le correzioni che avvengono (test di supporto) sono le basi per ulteriori rialzi.

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi fare soldi col Trading online? Allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *