I Migliori Paesi Dove Investire In Immobili Oggi

Oltre ai titoli e alle obbligazioni, l’investimento più attuato è sicuramente quello riguardante il settore immobiliare. Avete mai desiderato comprare una casa alternativa, sia in Italia che all’estero? Immaginate la vostra casa dei sogni (soldi permettendo!) con veranda che si affaccia sull’oceano, barbeque all’aperto con il rumore delle onde che si infrangono sugli scogli in sottofondo. Che questo sia un’utopia o realtà poco importa a questo punto. Il portale americano Personalincome.com ha recentemente diramato uno studio di settore riguardante i migliori paesi dove investire nel settore immobiliare oggi, secondo la prospettiva degli investitori americani. I criteri usati per la ricerca sono:

  • paesaggio,
  • clima,
  • cultura,
  • economia e finanza,
  • opportunità di investimento,
  • mercato interno.

ironfx

Vediamo ora la classifica dei 10 migliori paesi per investire oggi nel mattone:

  1. Porto Rico
  2. Panama
  3. Singapore
  4. Costa Rica
  5. Uruguay
  6. Malesia
  7. Canada
  8. Messico
  9. Australia
  10. Brasile

….e in Europa?

In questa seconda metà del 2014, sembrerebbe essere tornata in auge la fiducia degli investitori nel mercato immobiliare europeo. Almeno secondo quanto emerge dall’ultima indagine condotta dalla società CBRE, leader mondiale nella consulenza immobiliare, che ha sondato le intenzioni degli investitori nel settore immobiliare. La ricerca conferma la ripresa già osservata nel 2013, con gli investimenti immobiliari europei in crescita del 30% rispetto al 2012 e lascia prevedere che il miglioramento proseguirà anche nel 2015. Il Regno Unito (con Londra, soprattutto) si conferma il mercato preferito anche nel 2014, con il 29% delle preferenze, seguito dalla Germania con il 21% in calo rispetto al 2013 (35%); anche Francia, Polonia ed i Paesi Nord Europei hanno perso molto del loro appeal rispetto all’anno scorso. L’Europa Occidentale torna ad essere il target preferito dove investire, scelta dal 71% degli intervistati, decisamente in aumento dal 45% del 2013. Ma l’interesse degli investitori è più che raddoppiato quest’anno in Spagna, con il 19% degli investitori che ha dichiarato interessante i mercati di Madrid e Barcellona. Per quanto riguarda l’Italia, con quasi il 5% delle preferenze (e al 7° posto della graduatoria), rispetto agli anni passati fa registrare un miglioramento notevole, con il numero di investitori interessati più che raddoppiato rispetto alle indagini degli anni precedenti.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Trading online? Allenati senza rischiare con un Conto Demo
plus500
etoro
markets
iq option
bdswiss
24option
fxtm
avatrade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *