Azioni Amazon: 5 Cose Che Possiamo Imparare Dalla Lettera di Bezos Agli Azionisti

Sotto la guida illuminata del fondatore e CEO Jeff Bezos, Amazon.com Inc. (AMZN) è diventato un colosso della vendita al dettaglio e del cloud computing, facendo di lui l’uomo più ricco del mondo con un patrimonio netto stimato di circa $ 152 miliardi.

Azioni Amazon: 5 Cose Che Possiamo Imparare Dalla Lettera di Bezos Agli Azionisti

Oggi Amazon è una delle più grandi aziende del mondo con un valore di mercato di $ 910 miliardi, con il titolo AMZN è aumentato di quasi 6 volte in cinque anni.

Azioni Amazon: 5 Cose Che Possiamo Imparare Dalla Lettera di Bezos Agli Azionisti

Come Warren Buffett, anche Bezos scrive annualmente una lettera agli azionisti della compagnia dove spiega fra gli altri i piani di crescita presente e futura della società. Nell’ultima sono presenti alcuni punti interessanti, ma risulta ben chiara l’intenzione del suo CEO di rendere Amazon ancora più grande.

Tutto questo nonostante le crescenti critiche riguardanti alcuni problemi con l’antitrust americano, preoccupato che la sua crescita inarrestabile sia il preludio della nascita di un monopolio infrastrutturale.

Di seguito vedremo i cinque punti chiave della lettera di Bezos agli azionisti.

  1. “I venditori di terze parti ci stanno prendendo a calci!”
  2. “Sapevamo di voler creare una cultura costruttiva con dipendenti orientati alla soddisfazione del cliente.”
  3. “Amazon oggi rimane un piccolo attore nel settore delle vendite al dettaglio a livello globale”.
  4. “Man mano che un’azienda cresce, tutto deve essere necessariamente scalato, inclusa la dimensione dei vostri esperimenti falliti.”
  5. “Oggi voglio sfidare i nostri migliori concorrenti sulle vendite al dettaglio, sui benefici ai dipendenti e il salario minimo di $ 15. È una sorta di competizione che andrà a vantaggio di tutti”.

Venditori di Terze Parti

Tra il 1999 e il 2018, Bezos afferma che “la quota delle vendite lorde di beni fisici venduti su Amazon da venditori di terze parti – per lo più piccole e medie imprese – contrariamente alle vendite di Amazon” è salito del 3%, portando il totale al 58%.

Le vendite di Amazon (come venditore) sono cresciute da $ 1,6 miliardi a $ 117 miliardi in quel periodo, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 25%. Nel frattempo, le vendite di terzi sono aumentate da $ 0,1 miliardi a $ 160 miliardi, con un CAGR del 52%. Al contrario, Bezos rileva che eBay inc. (EBAY) ha pubblicato un CAGR di vendita lorda di merce di solo il 20% nello stesso arco temporale.

+

“Perché i venditori indipendenti hanno fatto vendite molto migliori su Amazon rispetto a eBay? Abbiamo aiutato i venditori indipendenti a competere con la nostra azienda di prim’ordine investendo e offrendo loro gli strumenti di vendita migliori che potessimo immaginare e costruire”. In particolare, per quanto riguarda i servizi Fulfillment e Amazon Prime, Bezos afferma che “questi due programmi hanno significativamente migliorato l’esperienza del cliente nell’acquistare da venditori indipendenti”.

Cultura Costruttiva

Bezos afferma che Amazon apprezza “le persone curiose, che amano esplorare e inventare” e che posseggono quella che lui definisce “ossessione del cliente”. Aggiunge inoltre che “il successo può passare attraverso l’iterazione: inventare, lanciare, reinventare, rilanciare, ricominciare, ripetere, ancora e ancora.”

In questo senso, Bezos cita Amazon Web Services (AWS), la sua divisione di cloud computing, con un fatturato annuo di $ 30 miliardi “e in rapida crescita”. Dice: “Gran parte di ciò che costruiamo in AWS si basa sull’ascolto del cliente” e afferma che la chiave del suo successo è “l’ossessione del cliente”, ovvero la sua completa soddisfazione.

Piccolo Attore nel Settore Retail

Dire che Amazon è un piccolo attore nel settore delle vendite al dettaglio può sembrare quanto meno strano a chi legge!

Con questa affermazione, Bezos cerca di contrastare le crescenti preoccupazioni che Amazon stia diventando un monopolista del settore. “Rappresentiamo una percentuale relativamente bassa del mercato al dettaglio e ci sono operatori più grandi in tutti i paesi in cui operiamo, e questo è dovuto al fatto che quasi il 90% della vendita al dettaglio rimane offline, nei negozi fisici”.

Per quanto riguarda i loro negozi Amazon Go (attualmente una decina), la “visione chiara” è quella di “eliminare la cosa peggiore del retail fisico: le casse di pagamento”. Dice che i clienti definiscono l’esperienza Amazon Go “magica”.

Il Fallimento Richiede un Ridimensionamento

“Se la dimensione dei vostri fallimenti non cresce, non riuscirete a fare scelte che possano fare la differenza. Amazon sperimenterà i giusti cambiamenti per un’azienda delle nostre dimensioni se occasionalmente avremo fallimenti da molti miliardi di dollari.”

Sfida ai Competitors

Amazon è stata criticata da più parti per le condizioni lavorative a cui “costringe” i suoi dipendenti, soprattutto per i lunghi turni e l’ambiente di lavoro rigido, estremamente esigente e stressante. Bezos ha fatto riferimento anche a questa critica nella sua lettera agli azionisti.

“Il nostro obiettivo è quello di assumere e trattenere dipendenti versatili e di talento che possano pensare come fossero i proprietari dell’azienda. Dobbiamo realizzare ciò richiede investimenti nei nostri dipendenti”. Bezos dice anche che il salario minimo di 15 dollari ad ora di Amazon si applica a tutti i lavoratori a tempo pieno, part-time, temporanei e stagionali negli Stati Uniti. Egli sottolinea che Amazon paga fino al 95% delle tasse, finanzia progetti di studio e specializzazione dei suoi impiegati e che più di 16.000 dipendenti ne hanno approfittato finora.

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi fare soldi col Trading online? Allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *