Perché Investire In Google

Le azioni Google (GOOG) rappresentano da sempre un investimento sicuro a causa del predominio del colosso di Mountain View nel settore delle ricerca su internet. Da Giugno 2015, Google vale la bellezza di 370 miliardi di dollari. Per l’azienda, la Ricerca su Internet rimane il driver principale delle sue vendite e degli utili.

Perché Investire In Google

forexLe azioni che sono investimenti sicuri hanno però quello che viene comunemente chiamato “fossato“: un fossato è definito da Warren Buffett come un vantaggio competitivo duraturo. Esempi di fossato sono le società via cavo, visti i costi enormi di costruzione delle infrastrutture per competere con aziende esistenti o come la Coca-Cola, che ha un nome iconico che evoca emozioni nei consumatori. E Google ha certamente un proprio fossato con “Internet”.

La struttura piatta di cui la Rete è dotata significa che chiunque può costruire un servizio concorrente ed assumere un alto profilo fra gli utenti. Tuttavia, Google è stato in grado di ottenere il dominio assoluto del settore fornendo risultati migliori rispetto ai suoi concorrenti e ad una velocità sostenuta. Inoltre, è stata in grado di consolidare la propria quota di mercato con il suo browser Chrome e il sistema operativo Android e paga Apple per rendere Google il motore di ricerca predefinito sui suoi dispositivi. Nel Maggio 2015, più di 11 miliardi di ricerche sono state effettuate su Google.

Ogni ricerca genera delle entrate per Google, in quanto il business principale dell’azienda è vendere annunci pubblicitari riguardanti questi risultati. In numeri, Google detiene il 75% del mercato della ricerca su Internet e l’85% del mercato della ricerca mobile. Inoltre, la ricerca su Internet continua a crescere in maniera esponenziale, in quanto sta diventando sempre più una parte integrante della vita quotidiana delle persone a livello globale. Quasi il 90% dei guadagni e dei ricavi di Google proviene dalla ricerca. Si stima che il mercato pubblicitario online frutti alla società circa di 1000 euro al secondo.

Questo è uno degli argomenti principali che rendono Google un investimento sicuro  rispetto ai suoi diretti concorrenti, i quali non dispongono sicuramente di un tale “fossato” (vantaggio competitivo). Questi enormi profitti permettono all’azienda di assumere rischi enormi che altre aziende non potrebbero neppure prendere in considerazione. Inoltre, la Ricerca ha fornito a Google un così grande flusso di cassa da permettergli di poter acquistare qualsiasi concorrente prima che diventi una minaccia seria.

L’ubiquità del suo prodotto di ricerca garantisce inoltre l’evoluzione continua del suo algoritmo per ottenere risultati migliori per gli utenti. Più persone utilizzano il motore di ricerca, maggiore numero di dati verranno raccolti e migliore saranno i risultati garantiti. Grazie a questi vantaggi intrinseci, Google si trova oggi in una posizione molto più sicura rispetto ai suoi concorrenti più piccoli, ed è in grado di sostenere la concorrenza e lo stress derivanti da periodi economici difficili, qualità che hanno pochissime aziende al mondo.

Come tutti i titoli, Google è stato però gravemente danneggiato nel periodo di crisi economica dal 2007 al 2009. Tuttavia, una volta che il mercato azionario si è risollevato e l’economia ha cominciato a mostrare segni di crescita, l’azienda ha recuperato tutte le sue perdite in soli 3 anni. Dato ancora più importante è che mentre l’economia globale è in affanno, Google ha mantenuto una costante crescita dei ricavi.

Questo ha cancellato ogni dubbio sul fatto che Google sia stato un fenomeno di passaggio. Con il suo vantaggio competitivo e le riserve di cassa, la società di Mountain View ha oggi un valore beta di 1,08 (misura la volatilità di un titolo in relazione al mercato), che è molto inferiore a quello dei suoi concorrenti più piccoli che hanno un beta medio di 1,6.

Google: storia di un colosso

Nel lontano 1998, nel cuore della Silicon Valley viene fondata la società Google Inc. I padri di quell0 che sarebbe divenuto un colosso mondiale sono Larry Page e Sergey Brin. Google non si è limitata alla sola ricerca web, ma ha esteso la sua grandiosità in numerosi altri prodotti, sapendo così bene diversificare la sua offerta da essersi imposta sul mercato sbaragliando la concorrenza.

Si tratta di una delle società americane con la più alta capitalizzazione di mercato che conta più di 20.000 dipendenti e viene considerato il posto più sicuro in cui lavorare.

Grafico Google e quotazione in tempo reale

INVESTI IN GOOGLE
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Plus500.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *