Consigli di Trading: L’Indicatore Alligator

L’indicatore Alligator è uno degli indicatori di trading meno conosciuti al grande pubblico, ma è al tempo stesso uno dei preferiti dai trader di tutto il mondo per le loro operazioni giornaliere. La sua popolarità è dovuta principalmente alla sua semplicità teorica e alla capacità d’uso, quindi adatta sia a trader novellini che esperti.

L’Indicatore Alligator

Deve il suo nome alle tre linee grafiche (di diverso colore) che lo compongono, ciascuna delle quali è associata una parte del corpo di un ipotetico alligatore.

  • Linea verde – labbra (media semplice del prezzo massimo e minimo ultimi 13 periodi)
  • Linea rossa  denti o lingua (media semplice del prezzo massimo e minimo ultimi 8 periodi)
  • Linea blu mascella (media semplice del prezzo massimo e minimo ultimi 5 periodi).

indicatore alligator

Se la linea blu è bassa e quella rossa alta, questo indicherà un rialzo. Viceversa, indicherà un ribasso. Se invece nell’indicatore alligator le tre linee sono incrociate, è consigliabile chiudere le posizioni aperte, in attesa di una possibile inversione di trend.

Nello specifico, quando l’indicatore alligator raffigura la linea verde in alto, la rossa al centro e la blu in basso, si è in presenza di un trend rialzista. Se invece la linea blu è in alto, la rossa al centro e la verde in basso, il trend è ribassista. Se le linee sono troppo vicine tra di loro o incrociate, si dice che il coccodrillo è “in letargo” ed è consigliabile non effettuare ordini poiché non è presente nessun trend. Ad ogni modo, come si suol dire, l’alligatore potrebbe risvegliarsi in qualsiasi momento. L’indicatore va quindi monitorato, magari impostando dei livelli di “alarm”, che vi faranno arrivare degli avvisi una volta che la quotazione arriverà al livello preimpostato.

Segnali di Trading

A differenza di altri, l’indicatore alligator riesce a fornire forti segnali di trading, ovvero i momenti in cui viene meglio individuato un trend e dove è (potenzialmente) più probabile che un’operazione vada a buon fine. In particolare:

  • Forte segnale di acquisto: alligator ribassista, con il prezzo che si muove sotto la linea verde.
  • Forte segnale di vendita: alligator rialzista, con il prezzo che si muove sopra la linea verde.

Un altro segnale “long” dell’indicatore alligator si ha quando la linea del prezzo tocca una delle due medie mobili. Se la linea mobile è poco reattiva, allora il segnale è forte. In un trend ribassista, un segnale “short” si genera quando la linea di prezzo tocca una delle due medie mobili. Quindi, se la linea mobile è poco reattiva, saremo in presenza di un segnale forte.

Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
Consigli di Trading: L'Indicatore Alligator
Voto
51star1star1star1star1star
Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0Print this page
Vuoi allenarti col Trading senza rischiare?
Prova il Conto Demo della piattaforma Plus500.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi