Come Capire L’Andamento Dei Mercati Azionari

La parola mercato è sicuramente una delle più conosciute da tutti. Ma, riferita al mondo della finanza, essa assume un significato specifico. Con il termine mercato finanziario s’intende il luogo dove vengono negoziati i titoli: una volta era un luogo fisico (ad esempio la Borsa di Milano, con il salone sempre affollato di agenti di cambio!), ma dal 1994 ad oggi i processi di contrattazione sono stati informatizzati, tramite delle piattaforme di trading online. Nello specifico, i mercati vengono di solito rappresentati con degli indici, come per esempio l’FTSE MIB italiano, che riflettono l’andamento di tutti i titoli presenti all’interno degli stessi.

A loro volta, ogni titolo azionario quotato sul mercato rappresenta un’azienda reale e un aumento del valore e della domanda di un’azione corrisponde a un aumento del suo corso. Quando si dice che un indice ha guadagnato o perso una certa quota di punti percentuali, si fa riferimento all’incremento o alla flessione complessiva nel valore delle azioni societarie che lo compongono.

Come Viene Determinato Il Prezzo e L’Andamento Delle Azioni

I corsi azionari riflettono gli utili e i dividendi distribuiti da un’azienda e possono essere influenzati da vari fattori. Alcuni sono decisamente più intuitivi (come l’impatto di un rincaro del petrolio sulle compagnie aeree), altri invece sono maggiormente soggetti ad interpretazioni e “congetture” (come l’ingresso di un nuovo concorrente sul mercato o l’introduzione di nuove normative).

Se gli investitori pensano che una notizia influirà negativamente sulla capacità di un’azienda di generare profitti, la domanda di azioni potrebbe calare…come anche il loro prezzo! Tuttavia, a volte le informazioni non sono specificamente correlate a un’azienda: ad esempio, se tutti ritengono che l’economia statunitense si stia indebolendo, i mercati azionari di tutto il mondo potrebbero risentirne! A questo proposito, bisogna tener conto dell’FTSE (Financial Times Stock Exchange) che è una società indipendente controllata dal Financial Times e dal London Stock Exchange. Fornisce oltre 120.000 indici azionari, obbligazionari e alternativi in tutto il mondo.

La performance di un fondo viene spesso misurata rispetto a un indice di riferimento. In Italia, invece, i principali sono il FTSE MIB e il FTSE Italia All Share. Il FTSE MIB misura l’andamento delle 40 maggiori società italiane ed estere quotate sulla Borsa Italiana, mentre l’FTSE Italia All Share misura l’andamento di tutte le società quotate sulla Borsa Italiana.

Tenete presente che, ad eccezione degli investimenti in fondi che replicano un indice (tracker fund), i rialzi o i ribassi di un indice non riflettono necessariamente la performance degli investimenti detenuti: in questo senso, alcuni settori potrebbero anche non essere rappresentati all’interno del fondo. Solo la performance del fondo detenuto tracciano un quadro realistico del proprio investimento.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi allenarti col Trading?
Prova il Conto Demo della piattaforma Plus500.
Comincia a prendere confidenza col trading senza rischiare il tuo capitale. VAI ALLA DEMO

Un pensiero riguardo “Come Capire L’Andamento Dei Mercati Azionari

  • 4 maggio 2014 in 19:31
    Permalink

    Complimenti per l’articolo. Molto interessante. Continuate così.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *