Azioni Enel

Le azioni ENEL fanno riferimento all’omonima società denominata Ente Nazionale per l’Energia Elettrica, ma è stata successivamente privatizzata e attualmente è una società per azioni quotata all’indice FTSE MIB di Borsa Italiana (leggi anche FTSE Mib). Il primo azionista della società è lo Stato italiano che ne detiene il 23% delle quote. La società si occupa della produzione, distribuzione e vendita di elettricità e gas ed opera in più di 40 paesi in tutto il mondo, contando un elevatissimo numero di clienti che si affidano ad essa per la fornitura di elettricità e gas (settore quest’ultimo in rapida espansione).

Azioni Enel: info e contatti

  • Sito web : http://www.enel.com/
  • Listino : FTSE MIB
  • Codice Azione : ENEL.MI
  • Settore : Energia
  • Sede legale : Roma
  • Indirizzo: Viale Regina Margherita, 137 – ROMA, 00198 Italy
  •  Tel.: +39 06 83052783
  •  Fax: +39 06 83053659

Azioni Enel: Storico Azioni

azioni enel

Nel 2008, in concomitanza della crisi globale il titolo Enel ha subito un crollo passando dai 7 ai 3 euro. In seguito ha avuto un periodo di ripresa rallentato dall’aumento del carico fiscale per le aziende che operano nel settore dell’energia elettrica. Dal 2014, il titolo si è assestato a quota 4 euro e mantiene un andamento costante.

Al momento di fare previsioni è importante tenere a mente che siccome il settore dell’energia elettrica è un settore che muove molto denaro, ciascun paese potrebbe dedicargli una legislazione ad hoc che potrebbe influire altresì sull’andamento del titolo. Inoltre, è importante considerare che le dimensioni enormi della società impongono la valutazione di un numero elevatissimo di elementi di bilancio e soprattutto provocano che l’andamento del titolo possa essere influenzato da fattori macroeconomici quali: forza dell’euro nei cambi, prezzo del petrolio, crescita globale generale, manovre di politica economica ecc.

Ad esempio, considerato l’alto numero di valute con il quale Enel opera, nel caso di un deprezzamento delle altre valute contro l’euro si verificherebbe un evento negativo in quanto il loro valore in euro diminuirebbe. Allo stesso tempo però eventuali svalutazioni sono facilmente prevedibili poiché sono strettamente collegate all’andamento dell’economia del paese emittente e quindi ai fini di investimento è indispensabile tenere presenti le previsioni macroeconomiche di tali paesi per il periodo nel quale si desidera investire.

Azioni Enel: Dividendi

Fino alla crisi del 2008 il pagamento dei dividendi delle azioni Enel oscillava tra gli 0,30€ e gli 0,40€ per azione mentre nel periodo successivo alla crisi i dividendi si sono stabilizzati tra gli 0,15€ e gli 0,18€ euro per azione.

Anche coloro che hanno una posizione di trading con CFD aperta al momento della distribuzione dei dividendi possono ottenere benefici economici in misura proporzionale alla leva finanziaria applicata al momento dell’apertura della posizione.

Investire in Azioni Enel

azioni enel

Il pagamento annuale dei dividendi è una delle principali ragioni per investire in azioni Enel. Inoltre, considerando che il titolo dovrebbe continuare a rimanere stabile nonché continuare a fruttare dividendi è possibile considerare questo tipo di investimento come un’alternativa al semplice risparmio. In aggiunta, un’altra ragione per investire in titoli è Enel è la solidità della società che fornisce un’ulteriore conferma della potenziale stabilità del titolo già menzionata in precedenza. Un’ultima ragione per investire in azioni Enel è l’ottica di costante sviluppo ed espansione in cui opera l’azienda che garantisce una costante innovazione della stessa e che quindi le permette di essere sempre ben presente sul mercato.

Per gli investimenti tradizionali a lungo termine si consiglia di affidarsi alla consulenza di analisti interni o esterni alla società oppure di acquistare azioni tramite società di gestione del risparmio.

Azioni Enel: Previsioni

Prevedere l’andamento delle azioni Enel non è facile, anche a causa delle dimensioni (enormi) dell’azienda. Bisognerebbe quindi considerare innanzitutto fattori macroeconomici. Enel è infatti la prima utility integrata in Europa in termini di capitalizzazione, oltre ad essere fra le prime 60 aziende al mondo in termini di fatturato.

Quindi, per cercarne di prevederne l’andamento, bisognerebbe considerare fattori quali:

  • Crescita delle economie forti (USA, Cina e Germania, ad esempio).
  • Prezzo delle materie prime (soprattutto il prezzo del petrolio).
  • Quotazione dell’Euro ed eventuali politiche monetarie che possano influenzarlo.
  • Andamento economie emergenti e della loro moneta.
  • Inflazione.

Le maggiori economie mondiali possono avere un grande impatto sull’andamento delle azioni Enel. Ad esempio, se la Cina dovesse attraversare un periodo di difficoltà e richiedere meno materie prime (soprattutto petrolio), ciò avrebbe effetti su una società come Enel. Il petrolio, per l’appunto, quando arriva a costare molto poco agisce sulla richiesta di rinnovabili, influendo quindi su uno dei prodotti di punta della società italiana.

Un altro fattore che influisce molto su questa azienda è l’andamento del cambio Euro/Dollaro (ma anche tra Euro e altre valute). Nel mercato di Enel un ruolo importante lo giocano infatti diverse valute: oltre il dollaro americano, anche il rublo russo, il real brasiliano, il pesos colombiano, pesos cileno, sol peruviano ed altre ancora. Ciò vuol dire che un brusco deprezzamento di una valuta nei confronti dell’euro è un sicuro fattore negativo nei bilanci dell’azienda. Questa condizione si può prevedere qualora l’economia di un paese che emette valuta vivesse un periodo di particolare difficoltà o avesse qualsiasi altra difficoltà a livello macroeconomico.

Anche le economie dei paesi emergenti possono influire sull’andamento delle azioni Enel, che per vari motivi includono paesi del BRIC che producono petrolio e che quindi vengono fortemente influenzate nel caso in cui il prezzo del petrolio crolli (leggi anche Le Migliori 5 Azioni dei Mercati Emergenti).

Trading Azioni Enel

L’opzione migliore per investire a breve termine e con grande autonomia in azioni Enel è il trading con CFD. Il CFD è uno strumento finanziario che replica l’andamento di uno strumento sottostante, che nel caso di specie è rappresentato dai titoli azionari Enel quotati in Borsa Italiana. Inoltre, il CFD consente, grazie all’applicazione di una leva finanziaria, lo spostamento di un discreto numero di titoli applicando soltanto una piccola percentuale del loro ammontare.

FAI TRADING SU ENEL

Grafico in tempo reale azioni Enel