4 tra le azioni da acquistare al momento

C’è uno svariato numero di metodi per determinare se un’azione è forte o meno, tra cui il confronto dei guadagni in percentuale di un’azione con un indice di riferimento come il SPDR S & P 500 (SPY). Utilizzando tale punto di riferimento, le azioni qui di seguito si sono superate nel corso dell’ultimo mese, dell’ultimo trimestre e dell’ultimo anno. Un altro metodo per determinare se un titolo è forte, è la presenza continua di nuovi picchi massimi. Un’azione che raggiunge nuovi picchi massimi è un segno di forza, specie quando gli scambi dell’S & P 500 sono al di sotto del massimo precedente. In questo caso l’azione si dimostra forte rispetto all’andamento generale del mercato, il che è una buona cosa, ma ciò non vuol dire che merita un acquisto immediato. Sulla base di questi criteri, i seguenti quattro titoli sono considerati forti. Qui sono elencate alcune aree di entrata da considerare.

 

Facebook, Inc. (FB)

fbLe azioni Facebook sono state colpite duramente il 24 agosto, con una decrescita durata un anno. Dal minimo di 72$ di agosto, l’azione poi è risalita, e di recente il 5 novembre ha toccato un nuovo massimo storico di 110,65$. Se si è in cerca di un punto di entrata, si può considerare un supporto tra 99$ e 98$. Il 24 ottobre in quell’area c’è stato un aumento del divario dei prezzi, e una previa resistenza a luglio (che ora potrebbe diventare supporto). C’è un supporto da una crescente linea di tendenza che arriva vicino i 90$ . Gli investitori in attesa di un’azione più redditizia a lungo termine potrebbero considerare di aspettare fino a che si verifichi un ritracciamento. L’acquisto intorno i 110$ potrebbe andare bene, ma sulla base del canale di tendenza a lungo termine il prezzo attualmente ha quasi raggiunto il picco massimo, e ciò indica la probabilità che ci sia un pullback con un migliore prezzo di entrata.

 

Carnival Corporation (CCL)

cclil 30 ottobre le azioni Carnival Corporation hanno toccato un picco annuale di 54,59$. Alcuni traders preferiscono comprare quando ci sono nuovi massimi, ma spesso questo significa dover affrontare un lungo pullback prima che il prezzo salga al di sopra del prezzo di entrata. Si può considerare l’acquisto su un ritracciamento a  48$. Il rialzo più alto del prezzo è risultato da quell’area alla fine di settembre e i primi di ottobre, e anche alla fine di agosto. Per coloro che sono disposti ad aspettare un po’ per un prezzo migliore, bisogna prendere in considerazione il supporto nel 2015 tra 44$ e 42$; che sarebbe la resistenza del 2014.

 

 

Paychex, Inc. (PAYX)

payxPaychey Inc. ha toccato un picco annuale di 52,97$ il 6 novembre, superando il picco di 51,72$ di marzo. Negli ultimi due anni quando il prezzo toccava un nuovo picco massimo, questo tendeva a raggiungere 1$ o 3$ in più prima di scendere. Nel 2014, e nel 2015, ha fruttato aspettare i pullbacks. Un canale approssimativo di tendenza, che copre l’azione dei prezzi del 2014 e del 2015, evidenzia un’area tra i 46$ e i 44$ (anche se 46$ è più probabile). In base al canale di tendenza si anticipa un supporto futuro.

 

 

 

Integrated Device Technology, Inc. (IDTI)

idtiIntegrated Device Technology, Inc. (IDTI) ha mostrato una tendenza più alta dal 2013, con un 2015 più volatile rispetto agli anni precedenti. Il picco massimo da un anno è di 26,74$ de è stato raggiunto il 27 ottobre. Precedenti picchi sono stati seguiti da pullback che forniscono un punto di entrata migliore rispetto all’acquisto con il nuovo massimo. 18$ è la principale zona di entrata da considerare, poiché corrisponde ad una crescita a lungo termine della linea di tendenza. Anche 20$ è una zona di supporto probabile (zona che potrebbe impedire al prezzo di raggiungere i 18$). Ecco da dove è decollato il prezzo alla fine di settembre e non si è più guardato indietro.

 

 

 

Il punto della situazione

Solo perché un titolo è forte non significa che sia necessariamente un buon acquisto in questo momento. Potrebbe esserci un rialzo del prezzo, ma se si considerano le operazioni a lungo termine bisogna attendere un pullback. Il che può significare perdere qualche opportunità – in quanto non sempre c’è un ritracciamento prima di un ulteriore rialzo – ma l’acquisto viene evitato anche quando c’è un picco. Prima di intraprendere un operazione, bisogna pianificarla; in modo da fare scelte obiettive anziché emotive. Bisogna farsi domande come “Sulla base della recente azione dei prezzi, dove si ha il miglior rendimento?” e “Il prezzo è più vicino a supporto o resistenza, al massimo o al minimo del canale di tendenza?” Se si è in cerca di azioni forti a prezzo basso, bisogna scegliere operazioni più vicine al supporto o al minimo di un canale di tendenza. Anche quando si acquista vicino al supporto bisogna tenere sotto controllo il rischio di stop loss, in caso il prezzo continui a scendere più in basso del previsto.

Condividi suShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi fare soldi col Trading online? Allenati senza rischiare con un Conto Demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *