2 Strategie Per Investire In Oro

L’oro è stato utilizzato per migliaia di anni come moneta di scambio in tutto il mondo e ciò lo ha reso un bene rifugio sicuro per gli investitori internazionali. I prezzi dell’oro sono guidati da una combinazione di domanda e offerta, così come il suo consumo in tutto il mondo. Nel 2013, il World Gold Council ha valutato la domanda totale di oro mondiale qualcosa come 4.065 tonnellate, ripartite per settore.

2 strategie per investire in oro

Investire in Oro: Possibili Strategie

Soprattutto, la domanda di gioielli in oro è stata seguita con attenzione da parte degli investitori e dalle banche centrali. Nell’articolo di oggi daremo uno sguardo ad alcune strategie con cui gli investitori internazionali possono acquistare oro (o investimenti correlati) in modo da diversificare il rischio.

Come Investire in Oro: Acquistare Oro Fisico

Gli investitori internazionali interessati all’acquisto di oro fisico hanno diverse opzioni fra cui scegliere. Lingotti e monete d’oro possono essere acquistati presso le principali banche commerciali in paesi come il Canada, l’Austria, il Liechtenstein e la Svizzera. Da oltre 15 anni, ad un risparmiatore privato italiano è concesso possedere anche oro fino (non lavorato). Ad ogni modo, i lingotti d’oro possono essere di diverse dimensioni, ma il loro valore al grammo è inversamente proporzionale al loro peso. Ciò significa che 1000 lingotti da 1 grammo costano più di un unico lingotto da un chilo, a causa dei costi di produzione. Quindi, è preferibile acquistare lingotti del peso di circa 12,5 Kg; si tratta di lingotti acquistati nei mercati regolamentati dell’oro e rifiniti da un raffinatore autorizzato.

Questi lingotti hanno un numero di serie, almeno il 99,5% di purezza e un peso certificato ufficialmente. Tuttavia, mentre lingotti d’oro tendono ad avere dei prezzi più bassi rispetto monete d’oro, sono soggetti ad un rischio maggiore di falso, in quanto vi sono parametri meno rigorosi per il loro “aspetto”, rispetto alle monete. Gli investitori internazionali possono anche acquistare fondi negoziati in borsa (ETF) che sono garantiti da riserve auree fisiche o derivate​​, fornendo loro il diritto di acquistare riserve di oro fisico.

I due ETF aurei più popolari sono il SPDR Gold Trust (GLD) con oltre $ 30 miliardi di asset e l‘iShares Gold Trust (IAU), con oltre 6,4 miliardi dollari in attività. Ad ogni modo, quando si investe in oro fisico è importante prendere in considerazione la volatilità del metallo prezioso nel corso del tempo, che dipende in larga misura dalle prestazioni del patrimonio netto. Gli investitori che comprano ETF possono anche prendere in considerazione le attività “sottostanti”, dal momento che l’oro fisico comporta costi di magazzino, anche se i contratti derivati ​​non sono necessariamente una garanzia di consegna. Questi fattori possono influenzare la valutazione complessiva, in particolare durante tempi difficili.

Come Investire in Oro: Puntare sulle Società Minerarie

Un modo per comprare indirettamente in oro è quello di investire in società minerarie che estraggono questo metallo prezioso. Generalmente si tratta però di un investimento più rischioso rispetto all’oro fisico, in quanto il successo di queste aziende aumenta o diminuisce rapidamente con il movimento dell’oro sul mercato. Questo succede perché le miniere d’oro non sono “libere” e l’oro diventa più costoso, come più costose possono essere le tecniche di estrazione, permettendo di produrre più oro e generare automaticamente maggiori profitti. Il risultato finale è che il prezzo dell’oro potrebbe scendere del 20% e mettere una compagnia mineraria praticamente fuori dal mercato.

Ma è anche possibile che il prezzo dell’oro aumenti del 20%: ciò significa che una società potrebbe guadagnare molto più valore da tale aumento. Ad ogni modo, questo non è generalmente consigliato per un nuovo investitore. Tuttavia, se si pensa che una società particolare sia solida e che il prezzo dell’oro sia destinato a rimanere forte, i titoli in questione possono essere un buon modo per investire in oro. Basta ricordare che si muovono su e giù molto più rapidamente del prezzo di mercato e non sono sempre stabili, proprio come qualsiasi altra società per azioni.

Conclusioni

Investire in oro è un ottimo modo per diversificare in base al rischio, data la sua ricca storia come moneta e bene rifugio, in particolare quando l’economia e le azioni vanno male. Come abbiamo visto, esistono molti modi per investire in oro (acquisto di oro fisico, ETF o società minerarie). Gli investitori devono valutare attentamente ognuna di queste opzioni prima di prendere una decisione di investimento.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

2 pensieri riguardo “2 Strategie Per Investire In Oro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *